Informazioni >> Patologie >> Blocco mandibola

Blocco mandibola

Che cos’è il blocco della mandibola

Si tratta di un fenomeno per cui, nell’aprire la bocca (es. sbadiglio) il paziente non riesce a richiuderla. Nella storia recente della medicina, il blocco della mandibola veniva definito come “sub lussazione delle articolazioni temporo-mandibolari”.

Cause e rimedi al blocco mandibolare

Il blocco della mandibola è causato da una eccessiva escursione del condilo (C nella figura sottostante) che riamane incastrato oltre l’eminenza articolare (davanti a M).

Il trattamento del blocco della mandibola può essere incruento o chirurgico: la nostra esperienza e la ricerca pluridecennale sul trattamento dei blocchi mandibolari ci ha permesso di elaborare delle metodiche cliniche non invasive e che non creano danni alle articolazioni temporo-mandibolari. Grazie infatti a manovre di grande efficacia e delicatezza eseguite da clinici super specializzati presenti all’interno dei nostri centri, il disco viene riposizionato sul condilo e viene costruito immediatamente un dispositivo di riposizionamento, per conservare la stabilità articolare. Dopo un periodo di stabilizzazione condilo-discale (il paziente apre e chiude completamente la bocca), bisogna modificare l’occlusione con protesi o ortodonzia per stabilizzare i risultati articolari.

 

I nostri centri