Informazioni >> Gnatologia >> Patologie gnatologiche complesse

Patologie gnatologiche complesse

Oltre alle problematiche gnatologo-connesse più frequenti trattate nell’articolo “Cos’è la Gnatologia“, esistono anche delle particolari patologie, generalmente più complesse, che vanno trattate con specifici protocolli e che richiedono metodologie cliniche più complesse.

Parliamo in particolari di patologie quali Lussazione della mandibola, blocco della mandibola e relative manovre di sblocco, terza classe scheletrica, chirurgia della mandibola e acufeni patologici.

Lussazione della mandibola

La lussazione della mandibola rientra in una patologia denominata incoordinazione condilo discale. Normalmente il disco articolare (in viola nell’immagine) si muove in sincrono con il rispettivo condilo nei movimenti di apertura e chiusura della bocca. In particolari condizioni il coordinamento si perde e si possono avere rumori di scatto all’apertura o limitazioni nell’apertura o addirittura l’impossibilità di chiudere la bocca con la mandibola in massima apertura. Articolo di approfondimento: Lussazione Della Mandibola.

Blocco della mandibola e manovre di riposizionamento

Può succedere che il paziente dopo un rumore di scatto a una o entrambe le articolazioni temporo-mandibolari poste pochi millimetri davanti alle orecchie, abbiano difficoltà ad aprire la bocca per un blocco del meccanismo condilo-discale che permette l’apertura della bocca. Le cause sono sostanzialmente due: una malocclusione causata da estrazioni, ortodonzia o protesi mal eseguite, oppure traumi quali il colpo della frusta di incidenti stradali. Ulteriori dettagli: blocco della mandibola, cause e rimedi.

La terapia di riferimento in caso di blocco della madibola è il trattamento tramite il ricorso a precise manovre di sblocco che andranno a ripristinare il corretto funzionamento della mandibola: manovre di sblocco della mandibola.

La terza classe scheletrica.

E’ una particolare conformazione del rapporto scheletrico tra l’arcata inferiore e l’arcata superiore. Per ulteriori dettagli: Terza classe scheletrica.

Chirurgia della mandibola

La chirurgia mandibolare è necessaria quando, per motivi estetici o disfunzionali la mandibola sia o troppo piccola in rapporto con il cranio (2° classe si Angle) o troppo grande in confronto del mascellare superiore 3° classe di Angle). Comunque l’intervento chirurgico è indicato solo per i casi estremi non curati adeguatamente con un trattamento ortodontico in età evolutiva (al di sotto ei 12 anni di età). Per i casi disfunzionali (dolori facciali o rumori articolari) è consigliato un trattamento gnatologico e ortodontico.

Acufeni

Per acufeni si intende rumori di varia entità (fischi, ronzii, sibili) che il paziente avverte in condizione di silenzio ambientale. Le cause degli acufeni sono molteplici e possono riguardare anche il sistema masticatorio, nel senso che un ipertono dei muscoli cranio-mandibolari, può essere un fattore scatenante gli acufeni. Di solito sono Quelli recenti sono più facilmente risolvibili: basterà impiegare un ortotico di stabilizzazione notturno per valutare quanto l’apparato masticatorio sia responsabile. Articolo di approfondimento: gli Acufeni, cause e trattamento.

Articolo di Approfondimento

I nostri centri